Recinzioni in legno: pino impregnato Prima parte

Introduzione

La maggior parte degli articoli in legno per esterno sono prodotti in Pino nordico (Pinus Silvestris) proveniente da foreste sottoposte a vincolo statale di rimboschimento controllato e certificato FSC.

Il pino è una conifera con grande capacità di adattamento ai vari climi e in Nord Europa, ha una crescita lenta, che conferisce una particolare resistenza ai manufatti.

I tronchi di pino, giunti in segheria, vengono selezionati in funzione delle loro dimensioni e caratteristiche e inviati ai vari tipi di lavorazione.

Sono due le principali lavorazioni:

  • tornitura, svolta da macchine automatiche, per produrre tutti i pali tondi destinati a recinzione o a produrre le bordure come rollborder e steccati estensibili.
  • sezionatura e piallatura, per produrre tutti gli altri articoli, pali quadri, listelli, perline e tutti i componenti per gli arredi, come ad esempio le fioriere i grigliati e i frangivento.

 

La qualità dell’impregnazione del legno

Ultimate le lavorazioni e i relativi montaggi si passa alla fase di impregnazione, la cui buona riuscita dipende molto dalla profondità di penetrazione del trattamento.

I legni impregnati non sono tutti uguali; la caratteristica fondamentale è la quantità di trattamento che il legno assorbe, espressa in Kg/Mc, perché più il trattamento penetra in profondità più il legno è protetto da agenti atmosferici una volta esposto.

Per rendersi conto della penetrazione del trattamento è sufficiente tagliare in sezione un palo o listone: il trattamento verde dev’essere il più profondo possibile verso il centro.

 

 

 

Il trattamento protettivo del legno impregnato

 

Tutti i manufatti in legno col passare degli anni sono soggetti a un deterioramento. Questo avviene a causa di agenti esterni, luce solare, attacco di muffe e insetti.

Il Pino nordico, anche se ha una sua naturale resistenza grazie alla resina che contiene, se esposto alle intemperie, deve essere adeguatamente trattato al fine di preservarlo nel tempo.

La sola verniciatura con prodotti impregnanti non basta poiché richiederebbe la ripetizione del trattamento con cadenza annuale, a causa della naturale impermeabilità delle fibre del pino che impedisce alla vernice di penetrare nel cuore del legno.

Per risolvere questo problema viene sottoposto a un trattamento in autoclave.

L’autoclave è un grosso contenitore stagno al cui interno può essere generata un’alta pressione.

Il legname, selezionato per dimensioni e per articolo, viene accatastato su speciali carrelli che scorrono su rotaie e viene inserito nell’autoclave.

Si effettua una prima operazione, detta svuotamento, con messa sotto vuoto, creando una depressione di circa 0,3-0,4 BAR.

Questa operazione serve a svuotare dall’acqua e dall’aria le celle superficiali del legno.

La seconda fase consiste nel riempire completamente l’autoclave di una soluzione a base di acqua in cui sono sciolti, in alta concentrazione, sali minerali esenti da Cromo, Mercurio e Arsenico e di sottoporre il contenuto a una pressione che a seconda dei casi raggiunge le 12 ATM.

Il ciclo svuotamento, messa sotto vuoto, riempimento e pressurizzazione avviene più volte in funzione delle dimensioni degli oggetti da trattare e del grado di stagionatura del materiale.

Da ultimo è necessario fissare il trattamento e questa operazione avviene con l’immissione di vapore a 90° nella autoclave.

Terminati i vari cicli, che avvengono in maniera automatica e senza dispersioni di sostanze nell’ambiente, l’autoclave viene aperta e il prodotto esposto all’aria ad asciugare.

Alla fine del trattamento il legno è atossico.

 

Colori e manutenzione del legno trattato

Il processo di impregnazione conferisce al legno un colore verde/marrone e durante la stagionatura, l’azione dei raggi UV del sole riduce la componente verde fino a portare il colore del legno a un marrone con leggere sfumature di verde.

Poiché l’azione dei raggi UV non è uniforme si possono verificare difformità di colore. Queste possono essere corrette con le normali vernici per legno. Oltre a rendere più uniforme il colore, contribuiscono a conservare intatto nel tempo il legno.

 

A breve completeremo l’argomento pubblicando un altro articolo dove tratteremo i seguenti punti:

I comportamenti del legno trattato in autoclave

Trattamenti del legno

Installazione

Legno impregnato: conservazione

La manutenzione dei manufatti in legno impregnato

Venite a scoprire la vasta gamma di recinzioni in legno offerta Idea Outdoor. Il nostro catalogo prevede un’ampia scelta per essenze, forma dimensioni, rifiniture, prezzi e tecnologia.

Richiedete un preventivo gratuito e senza impegno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.