Portoni per garage: tipologie, pregi e difetti Quarta parte

Nell’articolo precedente abbiamo tratto i seguenti argomenti:

Introduzione

Porte da Garage basculanti anta unica

Come si solleva una porta basculante?

Difetti di una porta basculante

Quanto costa un portone basculante?

Porta da Garage basculante snodata

Come funziona una porta basculante snodata?

Pregi di una porta basculante snodata

Difetti di una porta basculante snodata

Quanto costa un portone basculante snodato?

Porte da garage sezionale

Pregi di una porta per garage sezionale

Difetti di una porta sezionale

Quanto costa un portone sezionale?

Ora andiamo a concludere l’articolo trattando gli argomenti che seguono:

 

 

Pregi di una porta da garage ad ante battenti

Se scelta nel modo giusto, questa soluzione è in grado di avere una grande tenuta all’effrazione.

Anche in questo settore si trovano portoni costruiti con elementi di bassissima qualità a discapito della sicurezza, ma se vengono utilizzati materiali spessi che non permettono la torsione o il taglio con utensili manuali, diventa un ottimo alleato contro i furti.

Con questo sistema, soprattutto se è manuale, la manutenzione è praticamente nulla. Ti ricordo però, che se il portone è motorizzato, occorre eseguire la manutenzione obbligatoria prevista dal produttore del portone motorizzato.

Gli ingombri laterali sono un altro punto di forza del portone del garage ad ante. La sua realizzazione infatti può essere fatta con un telaio a basso profilo che non occupa spazio in larghezza ma non perde la consistenza.

Stesso discorso vale per gli ingombri superiori.

Nella mia produzione ho un portone a due ante battenti che si abbassa di appena 2 cm e riduce l’ingombro di 5 cm.

Naturalmente le modalità costruttive di questo portone, a differenza degli altri, deve essere valutata di volta in volta in base alla situazione in cui andrà installato.

L’estetica di questa porta da garage è personalizzabile al 100% come quella delle basculanti.

In base alla posizione e al suo utilizzo il professionista è in grado di valutare il tipo di estetica da dare al portone senza dover stare in standard obbligati.

Come le porte da garage sopra elencate, anche questa porta può essere automatizzata in fase successiva.

Qui dobbiamo aprire però una parentesi:

In fase costruttiva va tenuto conto se il portone andrà automatizzato e, in base al verso di apertura (verso l’interno o verso l’esterno) si dovrà predisporre la meccanica opportuna per la futura automazione.

Un’automazione standard prevede un’apertura di 90° massimo.

In commercio vi sono anche automatismi che permettono di far aprire le ante, soprattutto se aprono verso l’esterno, di 180°.

Con questo sistema non ci saranno più i fastidiosi ingombri delle ante quando il portone è aperto.

Per questo ti consiglio di approfondire il discorso registrandoti qui.

Difetti di una porta da garage ad ante battenti

Uno dei principali difetti del portone ad ante è che le ante quando si muovono richiedono un raggio di azione ampio.

Se il portone ha una sola anta il raggio sarà ampio come la larghezza del portone, mentre se le ante saranno due, il raggio di azione di dimezza.

Per questo motivo questo portone non può essere installato in garage corti se apre verso l’interno, oppure in posti a filo strada o di passaggio se apre verso l’esterno.

Se chi automatizza, installa il classico kit utilizzato nei cancelli carrai, il portone ridurrà il passaggio in larghezza di circa 10 cm per parte.

Quanto costa una porta da garage a battenti?

In questo caso non c’è uno standard o un ordine di grandezza.

C’è però da fare molta attenzione alla provenienza del portone che si andrà ad acquistare.

A differenza di tutti gli altri sistemi di apertura in cui servono professionalità, esperienza ed impiego di macchinari costosi, per fare un portone ad ante serve solo avere un minimo di dimestichezza con utensili e qualche conoscenza di meccanica.

Proprio per questo motivo molte volte questa tipologia di portone viene costruito in garage privati adattati ad officine meccaniche improvvisate e da persone che di professionalità non hanno nulla a che fare.

Sicuramente riuscirete ad avere un portone ad un prezzo molto basso ma senza:

alcuna certificazione

alcuna garanzia

un servizio post vendita professionale.

Ipotizzando di acquistare questa porta da garage presso un produttore professionista, il prezzo può variare dai 2000€ ai 4000€ in base all’estetica che vogliamo dare.

A breve completeremo l’argomento pubblicando un altro articolo dove tratteremo i seguenti punti:

Porte da garage a libro ad impacchettamento laterale

Pregi di una porta per garage a libro con impacchettamento laterale

Difetti di una porta per garage a libro con impacchettamento laterale

Quanto costa una porta per garage a libro con impacchettamento laterale

Porte da garage a libro con due ante destre e due sinistre

Come funziona una porta per garage a libro con due ante destre e due sinistre

Pregi di una porta per garage a libro con due ante destre e due sinistre

Difetti di una porta per garage a libro con due ante destre e due sinistre

Quanto costa una porta per garage a libro con due ante destre e due sinistre

Porte da garage scorrevoli

Pregi di una porta per garage scorrevole

Difetti di una porta per garage scorrevole

Quanto costa una porta per garage scorrevole

Porte da garage scorrevoli in curva

Pregi di una porta per garage scorrevole in curva

Difetti di una porta per garage scorrevole in curva

Quanto costa una porta per garage scorrevole in curva

Porte garage: quale tipo scegliere?

 

 

 

Venite a scoprire la vasta gamma di portoni per garage offerte Idea Outdoor: il nostro catalogo prevede un’ampia scelta per tipologie, dimensioni, rifiniture, prezzi e materiali.

Richiedete un preventivo gratuito e senza impegno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.