Vivere il PVC: casette da giardino

Introduzione

Casetta da Giardino in PVC o altro materiale plastico: scopri il porta attrezzi che fa per te

Stai cercando una casetta da giardino in pvc da usare come ripostiglio per gli attrezzi?

In questo articolo cercheremo di indicarti i migliori modelli adatti al giardino, al balcone o terrazzo e scoprirai le loro più importanti caratteristiche.

Tutti i modelli proposti negli ultimi tempi sono piuttosto belli e particolari, e per questo adatti a qualsiasi giardino o balcone.

Il design elegante di queste casette mi ricorda molto le case americane in stile vittoriano che si vedono spesso nei film o quelle che si trovano in nord europa.

Nella scelta di una casetta i PVC sono molti i fattori da prendere in considerazione; vediamo di elencarli.

Come è fatta una casetta in resina da giardino?

Ovviamente non tutte le casette sono uguali.

Alcune hanno una forma a tipica casetta con tetto a due falde, altre hanno il tetto a falda singola e, in fine, esistono quelle adatte ad essere addossate contro una parete.

Ogni casetta in pvc da giardino è realizzata in materiale plastico molto resistente ai raggi UV che non si deteriora nel tempo e non si rompe tanto facilmente, mentre cerniere e la serratura delle porte sono in metallo.

Le pareti sono fatte con pannelli a incastro e a doppio strato per semplificare il montaggio e garantire una migliore solidità della struttura.

L’apertura, posta frontalmente, è costituita da una sola porta nei modelli più piccoli e due porte in quelli più grossi.

Quasi tutti i modelli possiedono una o più finestre, ma non sempre è così, specialmente in quelli più piccoli che potrebbero esserne sprovvisti.

Sono spesso presenti delle griglie di ventilazione posizionate nelle pareti per favorire il ricambio dell’aria e impedire alla pioggia di entrare.

Il tetto è robusto e adatto a reggere il peso della neve ma ti consiglio comunque di rimuoverla con una scopa o altro perché quando viene appesantita dalla pioggia può diventare molto pesante e penso sia meglio non rischiare di danneggiare la struttura.

Tutte le casette in resina da giardino possiedono un pavimento interno ad incastro che permette di isolare e proteggere meglio gli oggetti conservati all’interno.

In questo modo, in caso di forte temporale, se dovesse entrare dell’acqua passando sotto la struttura non c’è il rischio che si bagnino i vari oggetti perché restano sollevati di qualche centimetro rispetto al pavimento su cui è installata la casetta.

 

La casetta in pvc da giardino non richiede manutenzione

A differenza di quella in legno, il modello in materiale plastico non richiede nessun tipo di manutenzione annuale.

Una volta montata e posizionata non devi fargli più niente.

Per questo motivo, se non ami dipingere e dare l’impregnante la casetta in pvc per giardino è quella che fa al caso tuo.

E se proprio ci tieni, ogni tanto puoi sciacquarla con la gomma dell’acqua per rimuovere la polvere che si deposita all’esterno, ma nulla di più.

Non solo.

Essendo in materiale plastico, non corri nemmeno il rischio che la parte basale della struttura e il pavimento marciscano nel tempo per un eventuale ristagno dell’acqua piovana.

In poche parole, ti semplifica la vita.

Dove posso mettere la casetta da giardino in pvc

E’ importante posizionare la casetta in resina da esterno su un pavimento in piano e stabile.

L’ideale sono i pavimenti in cemento, piastrellati, rivestiti in pietra e addirittura quelli in legno.

Evita, se possibile, di montare la casetta direttamente sul terreno.

Sia che si tratti di prato, ghiaia, sabbia o altro col tempo potrebbe cedere leggermente e compromettere la stabilità della struttura causando tutta una serie di problemi, specialmente nella chiusura delle porte.

Se invece la vuoi montare sul balcone o terrazzo va benissimo perché la casetta in pvc da giardino è molto leggera e non darà problemi.

 

In caso di temporale e forte vento non rischia di volare via?

No, e per due motivi.

Una volta riempita di oggetti diventerà più pesante e quindi difficile da spostare.

È possibile tassellarla al pavimento per una maggiore resistenza: alcune sono già dotate dei fori per i tasselli.

L’importante è montarla come si deve.

Il montaggio della casetta in plastica da giardino

Il montaggio non è complicato e, anzi, direi che è alla portata di tutti, anche considerando le istruzioni che sono sempre abbastanza chiare.

Alcuni pezzi sono a incastro mentre altri vengono uniti tramite le numerose viti in dotazione e per questo ti consiglio di procurarti un trapano avvitatore a batteria se no, col cacciavite, non ti passa più.

Inoltre, che tu sia bravo o meno col fai da te, ti conviene farti aiutare da una seconda persona a tenere fermi alcuni pezzi mentre tu li fissi, altrimenti da solo faresti più fatica.

 

Posso fare delle modifiche al modello che scelgo?

Purtroppo no.

La casetta da giardino in pvc non si può modificare come avviene invece per quella in legno che, con le dovute competenze in fai da te, è possibile modificare.

 

Ma dentro la casetta c’è umidità?

Come già detto in precedenza, l’acqua non entra, anche durante forti temporali ma, in ogni caso, stiamo comunque parlando di una casetta in pvc da giardino e non di una vera e propria abitazione per cui, un minimo di umidità è inevitabile.

Venite a scoprire la vasta gamma di casette da giardino offerta da Idea Outdoor: il nostro catalogo prevede un’ampia scelta per forma, dimensioni, rifiniture, prezzi e tecnologia.

Richiedete un preventivo gratuito e senza impegno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.