Casette in legno: tipologie

 

Introduzione

Cosa sono e a cosa servono le casette in legno?

Di casette in legno ne esistono di diverse tipologie, forma e dimensione.

Le più comuni sono le casette in legno prefabbricate che vengono normalmente utilizzate come deposito per i vari attrezzi utili per la pratica del giardinaggio.

Proprio per questo, solitamente, le casette in legno vengono montate in giardino, o un orto o comunque nelle vicinanze di uno spazio verde.

In commercio esistono anche delle casette destinate ad altre funzioni, come ad esempio quelle per bambini, per le attività commerciali (chioschi), uffici temporanei, punti informativi e altri molteplici usi.

Le casette si possono acquistare oppure possono essere realizzate con le proprie mani (ma soltanto se si ha una minima esperienza con il fai da te e con la lavorazione del legno).

A seconda della funzione, ma anche del tipo di legno e della dimensione, le casette in legno possono avere dei costi notevolmente diversi.

Utili, belle e pratiche: ecco cosa sono le casette in legno.

Casette in legno per gli attrezzi

Come detto la funzione principale delle casette in legno è quella di deposito per gli attrezzi.

A seconda degli strumenti in possesso (che dipendono generalmente dalla grandezza del giardino), la casetta andrà scelta per la dimensione e per gli accessori.

I modelli che si possono trovare sono spesso semplici, con una larghezza e un’altezza che si aggirano intorno ai 150/200 cm.

Per chi possiede un tagliaerba ingombrante, ad esempio, sono consigliate casette di grandi dimensioni, magari realizzate con alcune scaffalature.

In questo modo sarà possibile tenere in ordine tutti gli attrezzi, suddividendoli a seconda dell’utilizzo.

Se si hanno dei bambini piccoli è buona norma ricordarsi sempre di chiudere la casetta con un lucchetto o comunque con una serratura che non permetta ai bambini l’ingresso.

Questo per evitare incidenti domestici molto spesso provocati dalla sbadataggine ma che arrecano conseguenze anche molto gravi.

 

 

Una casetta in legno fai da te

Non diremo che è un gioco da ragazzi ma è possibile costruire una casetta in legno anche con le proprie mani.

Gli amanti del fai da te potranno mettersi alla prova con un progetto più complesso rispetto ai soliti lavoretti.

Innanzitutto, sembrerà banale, ma bisogna partire dalla scelta del legno.

La casetta resterà spesso all’aperto a contatto con agenti atmosferici quali: pioggia, vento, sole e neve.

Proprio per questo il legno deve essere scelto resistente, in modo che non si rovini, che non marcisca e non lasci entrare infiltrazioni che potrebbero rovinare gli attrezzi.

Una volta scelto il tipo di legno, realizzate su carta il vostro progetto facendo attenzione a prendere bene le misure.

Infine procedete senza fretta con le lavorazioni.

 

 

Una casetta in legno per i bambini

Una colorata casetta in legno per bambini.

Se avete dei bambini nulla potrà renderli più felici che una casetta tutta per loro dove giocare, da soli o con gli amici, durante le giornate di sole.

In commercio ne esistono di tipologie diverse: da quelle classiche che ricordano una casa vera, con finestre, porte e elementi di arredo, a quelle più dinamiche con altalene, scivoli e altri giochi.

Il prezzo è molto variabile, soprattutto a seconda delle dimensioni.

Un altro esempio di casetta in legno è quella che è presente nell’immaginario di molti di noi: la casetta sull’albero.

La tradizione vuole che sia il padre a costruirla, meglio se insieme al figlio ma quello che conta è che vengano rispettate tutte le misure di sicurezza per evitare che si possa incorrere in spiacevoli incidenti.

Basta davvero poco per trasformare un sogno in realtà.

 

 

Casette in legno per gli animali

Anche i nostri amici animali meritano un rifugio tutto per loro, dove potersi riparare dalla pioggia e dal vento e dove godere un beato riposo.

Per questo, nel giardino di casa è possibile pensare di ritagliare un piccolo posticino per una casetta in legno per animali.

Più di una cuccia, questa casetta dovrebbe rappresentare un riparo per l’animale durante la stagione fredda e un luogo di ristoro durante quella calda.

Le dimensioni, ovviamente, sono più ridotte rispetto alle casette tradizionali.

All’interno della casetta è possibile posizionare, oltre alle ciotole per il cibo e per l’acqua anche alcune coperte e alcuni asciugamani dove il cane o il gatto (o qualsiasi altro animale domestico) possa coccolarsi.

Inoltre, è bene pensare di mettere anche qualche gioco, affinché possa divertirsi anche quando è da solo.

 

 

 

Venite a scoprire la vasta gamma di casette realizzate a progetto e su misura o commerciali offerta Idea Outdoor: il nostro catalogo prevede un’ampia scelta per forma, dimensioni, rifiniture, prezzi e tecnologia.

Richiedete un preventivo gratuito e senza impegno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.